In Rome Today.it


In Rome Today.it



Booking.com


Mostra Chagall. Love and Life al Chiostro del Bramante di Roma

Al Chiostro del Bramante di Roma una mostra dal titolo Chagall. Love and Life: le opere e le informazioni, il periodo e gli orari d'apertura, i contatti e il costo dei biglietti.

Mostre a Roma per settore artistico: Pittura, Scultura, Arte Moderna, Arte Contemporanea, Fotografia, Archeologia.
Chagall. Love and Life - Chiostro del Bramante, Arco della Pace, 5 - Roma

Mostra in corso dal 16 marzo al 26 luglio 2015

"Quando morirà Matisse Chagall sarà l'unico pittore rimasto a capire cos'è il colore.

- Pablo Picasso

La mostra Chagall. Love and Life a Roma

Un evento prodotto e organizzato da Dart - Chiostro del Bramante e Arthemisia Group porta per 4 mesi negli spazi rinascimentali del Chiostro del Bramante di Roma crca 150 opere del grande pittore novecentesco per tentare di ricostruire il ruolo dell'amore nell'opera pittorica di Chagall e di definirme la dimensione e l'importanza.

In mostra andranno dipinti, disegni e stampe provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme per illustrare il rapporto tra il pittore e la moglie Bella Rosenfeld, personaggio centrale sia nella vita dell'artista sia in quella dell'uomo. In Chagall infatti le due dimensioni coincidono, quella dell'essere e del fare, dell'uomo e la sua vita e dell'artista e la sua opera.

Così come le sue tele sempre hanno riflesso la sua estrazione sociale di ebreo russo
- in un periodo in cui esserlo significava esporsi in prima persona a persecuzioni e rischiare anche la vita - ma lui scelse di rivendicare in pieno le sue radici culturali e lo fece per tutto il lungo arco della sua vita, così l'amore entrò prepotentemente nella sua arte come era entrato nella sua vita: conobbe Bella da giovane e la ritrasse insieme a lui in tele poi diventate iconiche (La passeggiata, 1919) e alla sua morte, avvenuta nel settembre del 1944 l'artista fu colpito da una grave depressione dalla quale uscì solo grazie ad un altro matrimonio.

Chagall è certamente riconosciuto come uno dei pittori maggiormente rappresentativi del secolo breve; durante la sua carriera espose in tutto il mondo le sue opere che si fondavano sulle più importanti correnti culturali di Primo Novecento come il cubismo, il fauvismo e il simbolismo; correnti in cui Chagall si era immerso ancora giovane durante i suoi lunghi soggiorni a Parigi.

La mostra è curata da Ronit Sorek.

Opere della mostra Chagall. Love and Life a Roma

- Studio per The Cattle Dealer, 1912
- La passeggiata, 1919
- Shabbat
- L'orologiaio
- Passeggiata I (n. 26), 1923
- Frontespizio per Les Ames Mortes (Le Anime Morte) di Nikolaj Gogol
- Apparizione, 1924/25
- Ebreo in preghiera
- Coppia di amanti con gallo, 1951

Brevi notizie biografiche su Marc Chagall

Nacque con il nome di Moishe Segal da una famiglia ebrea a Liozna, nei pressi della città di Vitebsk, allora nell'Impero Russo ed oggi in Bielorussia. Primo di nove figli visse un'infanzia serena.

Nel 1906 iniziò i suoi studi con il maestro Yehuda a Vitebsk e l'anno seguente s'iscrisse al'lAccademia Russa di Belle Arti di San Pietroburgo. Dopo pochi anni la fama di Chagall come pittore già era consolidata e nel 1911 è a Parigi dove entra in contatto con esponenti della cultura e dell'arte pittorica come Apollinaire, Delacroix, Léger e conosce da vicine le correnti del simbolismo, del fauvismo e del cubismo.

Nel 1917 prese parte attiva alla rivoluzione russa: il ministro sovietico della cultura lo nominò Commissario dell'arte per la regione di Vitebsk, dove fondò una scuola d'arte e il Museo di arte moderna di Vitebsk. In Russia in questo periodo conobbe anch El Lissitzky che per motivi politici era conforme al suprematismo, assolutamente agli antipodi dello stile fresco ed "infantile" di Chagall. Nel 1920 si trasferì con la moglie a Mosca e poi a Parigi nel 1923.

Da questo momento le sue possibilità economiche gli offrono i mezzi per viaggiare in Francia e Spagna e conoscere alcuni tra gli artisti che lui reputa maestri della pittura come Rembrandt o El Greco. Ma l'incombere della Seconda Guerra Mondiale e le restrizioni imposte dai nazifascisti agli ebrei in tutta Europa gli provocano molti problemi: una sua mostra nel 1937 apre al Kunstmuseum di Basilea ma pochi mesi dopo Hitler ordina il sequestro di tutti i suoi quadri dai musei tedeschi.

Nel 1937 diviene cittadino francese ma l'occupazione nazista in Francia lo obbliga alla fuga con la famiglia attraverso la Spagna ed il Portogallo. Nel 1941 la famiglia Chagall accetta l'invito del Museo di Arte Moderna di New York e si stabilisce negli Stati Uniti.

Nel settembre del 1944 gli muore la moglie e l'artista cade in una forte depressione dalla quale uscirà anche grazie ad un secondo matrimonio nel 1952 quando ormai si era risistemato in Francia, prima a Parigi e poi in Costa Azzurra. Nel sud della Francia rimarrà definitivamente, se si escludono i numerosi impegni internazionali che lo videro protagonista in occasioni di grandi mostre e riconoscimenti pubblici, per tutto il resto della sua esistenza.

Il 28 marzo 1985 Marc Chagall muore a Saint-Paul-de-Vence.

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 20.00; sabato e domenica dalle 10.00 alle 21.00 (la biglietteria chiude un'ora prima).
Biglietti: si rimanda al sito ufficiale per ogni mostra.
Telefono: +39.06.68809035
E-mail: info@chiostrodelbramante.it
Sito web: Chiostro del Bramante

In Rome Today è aggiornato ogni giorno

© In Rome Today
Tutti i diritti riservati